Orientamento

Che cos'è la Geografia? GEOGRAFIA Quaderno delle discipline pag. 183 Orientamento Nell'antichità, gli uomini che viaggiavano alla scoperta di nuove terre o alla ricerca di nuove rotte commerciali non potevano fare af damento su punti di riferimento occasionali, in quanto i luoghi in cui si trovavano erano a loro completamente sconosciuti. Scoprirono quindi che la posizione del Sole nel cielo durante il giorno e la posizione delle stelle di notte potevano rappresentare dei validi punti di riferimento per orientarsi. Orientarsi con il Sole Come ci si orienta Orientarsi, cioè "trovare l oriente", è molto facile. Prova anche tu. A mezzogiorno vai all aperto e volgi le tue spalle al Sole. Sul terreno si proietterà la tua ombra in direzione nord. Alle tue spalle, quindi, ci sarà il sud. Ora allarga le braccia: a sinistra potrai individuare l ovest e a destra l est. Il Sole ogni giorno sembra percorrere nel cielo un percorso preciso. Osservando questo percorso, gli uomini hanno stabilito quattro punti di riferimento ssi fondamentali per orientarsi: i punti cardinali. I punti cardinali sono: est (o oriente o levante) indica il punto in cui sorge il Sole; ovest (o occidente o ponente) indica il punto in cui il Sole tramonta. Ovest è nel punto opposto a Est; sud (o mezzogiorno o meridione) indica ind il punto (a metà in cui si trova il Sole a mezzogiorno mezzogior del suo cammino nel cielo); cielo nord (o mezzanot mezzanotte o settentrione) indica il p punto opposto al sud. Nord Est Ovest Sud 98

Orientamento