La vita dell'uomo nel Neolitico

STORIA Preistoria Vivere nel Neolitico La vita dell'uomo nel Neolitico Paleolitico Quaderno delle discipline pag. 170 Neolitico da 12 000 anni fa a 5 000 anni fa Circa 12 000 anni fa al termine dell'ultima glaciazione il clima divenne più mite e i ghiacciai lasciarono il posto a foreste di betulle, querce, abeti, faggi e immense praterie. Si estinsero i grandi mammiferi come il mammut e il rinoceronte lanoso mentre altri, come le renne, i cervi, gli orsi e i bisonti, si spostarono più a nord. Iniziò un periodo nuovo: il Neolitico o età della pietra nuova. L'uomo imparò a levigare la pietra, iniziò a praticare l'agricoltura e l'allevamento; abbandonò così la vita nomade e diventò sedentario, stabilendosi in luoghi adatti alle nuove attività. LE P Nelle zone paludose venivano costruite capanne su pali di legno: le palafitte. O AR L E D E LL A S T O R I A Sedentario Significa che ha una sede fissa, un'abitazione stabile. il contrario di nomade. Si coltivavano i cereali come orzo e grano. 58

La vita dell'uomo nel Neolitico