Le abitazioni

Preistoria Vivere nel Paleolitico STORIA Quaderno delle discipline pag. 168 Le abitazioni L L'uomo, oltre a quello di nutrirsi, ha come bisogno fondamentale quelllo di trovare un rifugio e ripararsi dalle intemperie e dai pericoli. I Inizialmente furono gli alberi stessi, con la loro chioma, a costituire un rifugio. Qui i primi ominidi costruivano giacigli fatti di t frasche e rami, al sicuro dagli animali predatori. f l'uomo primitivo trovò rifugio all'inter-IIn seguito i l' no di caverne naturali. Di solito le sceglieva vici-no ai corsi d'acqua e collocate su alture, in modo o da osservare il territorio circostante e difendersii meglio. All'interno allestiva giacigli con pellicce o foglie secche e si riscaldava accendendo il fuoco. Imparò poi a costruire delle capanne, utiIm lizzando tronchi, ossa e zanne di mamli mut, che m he ricopriva di pelli. Sapeva anche realizzare delle tende similii a quelle dei nativi americani, fatte con pali legagati in cima e ricoperti di pelli. Queste potevano no essere arrotolate facilmente quando la tribù ù si spostava verso altri territori. IMPARO a STUDIARE Espongo le informazioni Esponi ad alta voce il testo utilizzando le seguenti parole chiave: capanne, tronchi, ossa, pelli chioma degli alberi tende, pali di legno, pelli caverne naturali 52
Le abitazioni