La pianura

GEOGRAFIA I paesaggi Quaderno delle discipline pag. 192 La pianura La pianura è un territorio ampio che non supera l altezza di 200 metri sul livello del mare. Attualmente la pianura è il territorio più abitato dall uomo ed è anche l ambiente in cui l uomo ha commpiuto le maggiori trasformazioni. Nel corso del tempo, infatti, gli uomini hanno tagliato i boschi, boni cato le paludi, hanno deviato il corso dei umi, hanno costruito città, industrie, autostrade, ferrovie, aeroporti e hanno avviato coltivazioni agricole. In estate il clima in pianura è caldo e afoso, mentre in inverno è freddo, umido e nebbioso. Airone Fiume In pianura si trovano grandi prati e boschi di pioppi, salici e tigli, popolati da animali come la lepre, la talpa, il riccio, la biscia. La fauna è varia e ricca anche lungo i umi, dove vivono rane, insetti e uccelli migratori come anatre, fagiani, oche, folaghe, gru, cormorani e aironi. La formazione delle pianure Le pianure si sono formate per cause molto diverse. Possono essere: alluvionali, di sollevamento, vulcaniche. Ognuno di questi tipi di pianure è presente nel paesaggio italiano. 112 L'area della Pianura Padana 65 milioni di anni fa. 1 La Pianura Padana attualmente. Pianura Padana Le pianure alluvionali si sono formate con l accumulo dei detriti trasportati a valle dai fiumi. In questo modo il fiume Po e i suoi affluenti hanno formato la pianura più grande d Italia, la Pianura Padana, riempiendo di detriti lo spazio di mare tra le montagne.

La pianura