Cacciatori esperti

Storia Preistoria Vivere nel Paleolitico Quaderno delle discipline: pag. 167 Cacciatori esperti Gli uomini del Paleolitico diventarono esperti cacciatori per sopravvivere. Per catturare e uccidere animali di grossa taglia impararono a organizzarsi in gruppi e a collaborare: chi avvistava un mammut o un orso richiamava con un segnale gli altri che, in silenzio, raggiungevano il luogo dove si trovava la preda; i cacciatori più coraggiosi si avvicinavano all'animale con rami infuocati per spaventarlo e spingerlo verso un dirupo; a quel punto, dall'animale abbattuto, si ricavavano la carne, le pelli e le ossa, che venivano trasportate all'accampamento. Un'arma da caccia Per cacciare gli uomini del Paleolitico utilizzavano zagaglie, ossia armi costituite da un'asta di legno a cui era fissata una punta in pietra, osso o legno. Per lanciarle con più forza e più lontano inventarono il propulsore. Inventarono anche l'arco con le frecce, per colpire gli animali a distanza. 1. Zagaglia 2. Propulsore IMPARO a studiare → Elaboro le informazioni Quando veniva catturata una grossa preda, come ad esempio un mammut, che cosa si ricavava dall'animale? E come poteva essere utilizzato? Prova a fare i giusti collegamenti. Pelle Tagli di carne, fegato, lingua Denti, zanne, ossa Cibo per nutrirsi Materiale per costruire capanne, utensili, monili Tende, abiti, scarpe, cinture, otri
Storia Preistoria   Vivere nel Paleolitico Quaderno delle discipline: pag. 167 Cacciatori esperti Gli uomini del Paleolitico diventarono esperti cacciatori per sopravvivere. Per catturare e uccidere animali di grossa taglia impararono a organizzarsi in gruppi e a collaborare:  chi avvistava un mammut o un orso richiamava con un segnale gli altri che, in silenzio, raggiungevano il luogo dove si trovava la preda;  i cacciatori più coraggiosi si avvicinavano all'animale con rami infuocati per spaventarlo e spingerlo verso un dirupo;  a quel punto, dall'animale abbattuto, si ricavavano la carne, le pelli e le ossa, che venivano trasportate all'accampamento. Un'arma da caccia Per cacciare gli uomini del Paleolitico utilizzavano zagaglie, ossia armi costituite da un'asta di legno a cui era fissata una punta in pietra, osso o legno. Per lanciarle con più forza e più lontano inventarono il propulsore. Inventarono anche l'arco con le frecce, per colpire gli animali a distanza. 1. Zagaglia 2. Propulsore IMPARO  a  studiare → Elaboro le informazioni  Quando veniva catturata una grossa preda, come ad esempio un mammut, che cosa si ricavava dall'animale? E come poteva essere utilizzato? Prova a fare i giusti collegamenti. Pelle Tagli di carne, fegato, lingua Denti, zanne, ossa Cibo per nutrirsi Materiale per costruire capanne, utensili, monili Tende, abiti, scarpe, cinture, otri