Istruzioni per coltivare la poesia

Istruzioni per coltivare la poesia Chiudi gli occhi. Apri la mente. Che cosa scopri se guardi attentamente? Un po' di tristezza? Un po' d'allegria? Mistero, bellezza un po' di follia? Drizza le orecchie. Stai bene attento. C'è una parola una frase in fermento? Seguine il ritmo. Afferra il rumore e gustane poi m lentamente il sapore. divertente? Impertinente? Senti che mette radici alla svelta? Ormai la poesia ti sta sbocciando in testa. T. Mitton, Prugna, Einaudi Per comprendere Z Perché l'autore suggerisce di chiudere gli occhi, prima di scrivere una poesia? Per riposarsi prima di iniziare a scrivere. Per sentire le emozioni che sono in noi. Per non distrarsi guardando intorno. Z Con gli occhi chiusi si attivano gli altri sensi. Associa ai seguenti elementi presenti nella poesia, il senso con cui vengono percepiti: ritmo: rumore: sapore: Z Alla fine del testo poetico, a cosa viene paragonata la poesia che nasce nella mente? A una caramella da gustare. A un fiore che sboccia. A un frutto da mordere. Scrivi tu Z Fai un bel respiro, chiudi gli occhi, lascia libera la mente... Che cosa vedi? Che cosa scopri? Prova a scriverlo sotto forma di poesia. 85

Istruzioni per coltivare la poesia