Le conte: Uccellin che vien dal mare, Conta delle ali

Il testo poetico Le conte Le conte Alcune filastrocche vengono recitate per stabilire chi deve iniziare un gioco: sono le conte. Sono caratterizzate da un ritmo vivace, dato dalle parole ripetute, dalle rime, dagli accenti. Uccellin che vien dal mare Uccellin che vien dal mare quante penne può portare? Può portarne ventitre, uno due tre stai fuori proprio te! L. Gandini, 99 Filastrocche, Editori Riuniti Esplora il testo Evidenzia con lo stesso colore i suoni finali dei versi che rimano tra loro nelle due conte. Che tipo di rima c'è in queste conte? In Conta delle ali alcune parole vengono ripetute più volte, dando una cadenza musicale al testo. Quali? Conta delle ali Voglio sei ali, ne voglio cento Voglio volare dove va il vento Voglio volare sopra quel melo Per atterrare dove va il cielo Voglio volare nell'universo Per riatterrare in questo verso Rialzarmi in volo tra le parole Per arrivare dove c'è il sole Se hai perso un'ala, prendi la mia Oggi sta a te volare via. S. Giarratana, Conte incantate, Fatatrac Racconta tu Conosci anche tu delle conte? Quali? Recitale. Per comprendere Qual è lo scopo delle conte?

Il testo poetico

Le conte

Le conte

Alcune filastrocche vengono recitate per stabilire chi deve iniziare un gioco: sono le conte. Sono caratterizzate da un ritmo vivace, dato dalle parole ripetute, dalle rime, dagli accenti.

Uccellin che vien dal mare

Uccellin che vien dal mare

quante penne può portare?

Può portarne ventitre,

uno due tre

stai fuori proprio te!


  L. Gandini, 99 Filastrocche, Editori Riuniti

Conta delle ali

Voglio sei ali, ne voglio cento

Voglio volare dove va il vento

Voglio volare sopra quel melo

Per atterrare dove va il cielo

Voglio volare nell'universo

Per riatterrare in questo verso

Rialzarmi in volo tra le parole

Per arrivare dove c'è il sole

Se hai perso un'ala, prendi la mia

Oggi sta a te volare via.


  S. Giarratana, Conte incantate, Fatatrac