La filastrocca: Filastrocca delle parole - Filastrocca del piccolo gesto importante

Il testo poetico La filastrocca La filastrocca La filastrocca è un testo poetico giocoso e allegro di origine popolare, dal contenuto divertente. Le filastrocche sono in rima e spesso contengono giochi di parole. Grazie al loro ritmo regolare sono piuttosto facili da memorizzare. Filastrocca delle parole Filastrocca delle parole: si faccia avanti chi ne vuole. Di parole ho la testa piena, con dentro la "luna" e la "balena". C'è qualche parola un poco bisbetica "peronospora", "aritmetica". Ma le più belle le ho nel cuore, le sento battere: "mamma", "amore". Ci sono parole per gli amici: "Buon giorno, buon anno, siate felici", parole belle e parole buone per ogni sorta di persone. La più cattiva di tutta la terra è una parola che odio: la "guerra". Per cancellarla senza pietà gomma abbastanza si troverà. G. Rodari, Filastrocche lunghe e corte, Editori Riuniti Scrivi tu Perché, secondo te, il poeta sceglie proprio questa parola come più cattiva? Scrivilo sul quaderno e parlane con i tuoi compagni. Dizionario Bisbetica: scontrosa, antipatica. Peronospora: fungo microscopico, che fa ammalare le piante. Sorta: tipo, varietà. Per comprendere Dove sono le parole "più belle"? Nella testa. Nel cuore. Tra i denti. Qual è la parola più cattiva? Odio. Pietà. Guerra. Le filastrocche possono anche insegnare qualcosa in modo piacevole e far riflettere sui comportamenti corretti per vivere nel rispetto di tutti. Filastrocca del piccolo gesto importante Un piccolo gesto è una pietra preziosa Cela un segreto che è molto potente Qualcosa accade, se tu fai qualcosa E niente accade, se tu non fai niente Basta un secchiello a vuotare il mare? Basta una scopa a pulir la città? Forse non basta, ma devi provare Se provi, forse qualcosa accadrà È un gesto inutile, ma non importa Piccoli gesti hanno forza infinita Se ognuno spazza davanti alla porta La città intera sarà pulita. B. Tognolini in AA.VV., Un paese bambino, Giannino Stoppani Edizioni Esplora il testo Evidenzia con lo stesso colore le parole che rimano tra loro. Quale schema puoi riconoscere? AABB ABAB Di che tipo di rima si tratta? Rima baciata. Rima alternata. Qual è, secondo te, lo scopo di questa filastrocca: Far ridere e rendere spensierati. Far riflettere sul significato delle nostre azioni. Fare dei giochi divertenti con le parole. Educazione alla cittadinanza Rispondi sul quaderno. Cosa puoi fare in classe e in famiglia per mantenere l'ambiente ordinato e pulito? Cosa puoi fare invece per creare un clima di amicizia con i compagni e di rispetto con le insegnanti?
 

Il testo poetico

La filastrocca

 La filastrocca

La filastrocca è un testo poetico giocoso e allegro di origine popolare, dal contenuto divertente.

Le filastrocche sono in rima e spesso contengono giochi di parole. Grazie al loro ritmo regolare sono piuttosto facili da memorizzare.

Filastrocca delle parole

Filastrocca delle parole:

si faccia avanti chi ne vuole.

Di parole ho la testa piena,

con dentro la "luna" e la "balena".

C'è qualche parola un poco bisbetica

"peronospora", "aritmetica".

Ma le più belle le ho nel cuore,

le sento battere: "mamma", "amore".

Ci sono parole per gli amici:

"Buon giorno, buon anno, siate felici",

parole belle e parole buone

per ogni sorta di persone.

La più cattiva di tutta la terra

è una parola che odio: la "guerra".

Per cancellarla senza pietà

gomma abbastanza si troverà.

  G. Rodari, Filastrocche lunghe e corte, Editori Riuniti

Scrivi tu

 Perché, secondo te, il poeta sceglie proprio questa parola come più cattiva? Scrivilo sul quaderno e parlane con i tuoi compagni.

Le filastrocche possono anche insegnare qualcosa in modo piacevole e far riflettere sui comportamenti corretti per vivere nel rispetto di tutti.

Filastrocca del piccolo gesto importante

Un piccolo gesto è una pietra preziosa

Cela un segreto che è molto potente

Qualcosa accade, se tu fai qualcosa

E niente accade, se tu non fai niente

Basta un secchiello a vuotare il mare?

Basta una scopa a pulir la città?

Forse non basta, ma devi provare

Se provi, forse qualcosa accadrà

È un gesto inutile, ma non importa

Piccoli gesti hanno forza infinita

Se ognuno spazza davanti alla porta

La città intera sarà pulita.


  B. Tognolini in AA.VV., Un paese bambino, Giannino Stoppani Edizioni

Educazione alla cittadinanza

Rispondi sul quaderno.


 Cosa puoi fare in classe e in famiglia per mantenere l'ambiente ordinato e pulito?

 Cosa puoi fare invece per creare un clima di amicizia con i compagni e di rispetto con le insegnanti?