Verifica di comprensione: Una mattinata disastrosa

Verifica di comprensione Una mattinata disastrosa Mi chiamo Giulia e ora vi racconto una mattinata davvero orribile. Lunedì mia madre era uscita presto e mio padre era già al lavoro. Mio fratello Vasco stava facendo imbestialire mia sorella piccola, Martina, che strillava in modo infernale. Io intanto davanti alla porta del bagno, gridavo: – Silvana! Sono due ore che sei lì dentro! Apri! Devo lavarmi! – Ma lei ha fatto finta di non sentire. Silvana pensa di poter fare tutto quello che vuole perché è la sorella grande e crede di essere Miss Universo! Allora mi sono occupata di Arianna, che è la più piccola della famiglia. Avevo appena finito di darle da mangiare, quando ha afferrato il piatto con dentro ancora un po' di pappa e... splash! Se l'è rovesciato sulla testa! Quell'orrenda poltiglia è andata dappertutto: un disastro! E questo, purtroppo, non era che l'inizio di quella mattinata...! E. Reberg, V. Cau, Giulietta la reginetta, Edizioni E. Elle Esplora il testo Indica se le affermazioni sono vere (V) o false (F). In un testo realistico: il tempo non è mai ben definito. V F il luogo è reale e ben definito. V F il personaggi sono inverosimili. V F i fatti narrati potrebbero accadere. V F Segna con una X la risposta corretta. La protagonista del racconto è: la mamma. Giulia. Silvana. La vicenda si svolge: a casa di Giulia. dai nonni. alla scuola materna. I fatti accadono: al mattino presto. in tarda mattinata. alla sera. I fatti si svolgono in modo: frenetico. tranquillo. prevedibile. I fratelli e le sorelle di Giulia in tutto sono: 5. 4. 3.
 Verifica  di comprensione Una mattinata disastrosa Mi chiamo Giulia e ora vi racconto una mattinata davvero orribile. Lunedì mia madre era uscita presto e mio padre era già al lavoro. Mio fratello Vasco stava facendo imbestialire mia sorella piccola, Martina, che strillava in modo infernale. Io intanto davanti alla porta del bagno, gridavo: – Silvana! Sono due ore che sei lì dentro! Apri! Devo lavarmi! – Ma lei ha fatto finta di non sentire. Silvana pensa di poter fare tutto quello che vuole perché è la sorella grande e crede di essere Miss Universo! Allora mi sono occupata di Arianna, che è la più piccola della famiglia. Avevo appena finito di darle da mangiare, quando ha afferrato il piatto con dentro ancora un po' di pappa e... splash! Se l'è rovesciato sulla testa! Quell'orrenda poltiglia è andata dappertutto: un disastro! E questo, purtroppo, non era che l'inizio di quella mattinata...!   E. Reberg, V. Cau, Giulietta la reginetta, Edizioni E. Elle Esplora il testo   Indica se le affermazioni sono vere (V) o false (F). In un testo realistico: il tempo non è mai ben definito. V F il luogo è reale e ben definito. V F il personaggi sono inverosimili. V F i fatti narrati potrebbero accadere. V F   Segna con una X la risposta corretta. La protagonista del racconto è:    la mamma.    Giulia.    Silvana. La vicenda si svolge:    a casa di Giulia.    dai nonni.    alla scuola materna. I fatti accadono:    al mattino presto.    in tarda mattinata.    alla sera. I fatti si svolgono in modo:    frenetico.    tranquillo.    prevedibile. I fratelli e le sorelle di Giulia in tutto sono:    5.    4.    3.