La storia dell'abete Pinetto - Natale

ARRIVA il NATALE La storia dell'abete Pinetto Tra le alte vette, quando viene l'inverno, la neve cade fitta e ricopre tutto con il suo candido mantello. Lì viveva un tempo un piccolo e grazioso abete di nome Pinetto. Vedeva le case del villaggio lontano, le finestre illuminate e i bimbi che giocavano e sognava di potervi abitare. Venne la vigilia di Natale e un buon papà pensò di regalare l'abete di Natale ai suoi bimbi. Andò nel bosco e delicatamente prese Pinetto che si lasciò trasportare colmo di gioia nella sua nuova casa. Ben presto arrivarono in una casetta dove la mamma e due vivaci bambini lo accolsero con grande gioia! Lo posero al centro della stanza e subito iniziarono a decorarlo con ghirlande, stelle dorate e candeline scintillanti: Quella notte, mentre tutti stavano dormendo, entrò silenzioso Babbo Natale che lasciò tanti pacchettini sotto l'albero. Poi, prima di uscire per riprendere il suo viaggio, andò dal papà buono, bisbigliò qualcosa al suo orecchio e lo salutò dicendogli: - Mi raccomando, ci tengo molto: questo è il mio dono per Pinetto. La mattina dopo i bimbi, al colmo della gioia, scartarono tutti i loro doni! Al termine delle feste, però, Pinetto fu subito spogliato dagli addobbi e cominciò a sentirsi triste e ad avere nostalgia del suo bosco... Ma il papà, quasi conoscesse i suoi desideri, lo riportò in montagna, lo ripose nella terra e gli disse: - Questo è il regalo di Babbo Natale per te! E voi, piccoli amici, se un giorno passeggiando là dove la neve soffice tutto ricopre sentite un chiacchierio, fermatevi ad ascoltare: è certamente Pinetto che narra a tutti gli amici del bosco la storia di quel bellissimo dono di Babbo Natale. E. Riva, Il libro di Natale, Edibimbi Per comprendere Rispondi alle domande sul quaderno. Chi era Pinetto? Dove viveva? Che cosa osservava da lontano? Che cosa sognava? Come si sentì quando venne portato nella nuova casa? Come venne decorato per il Natale? Che cosa provò invece quando finirono le feste? Quale fu il dono di Babbo Natale per Pinetto? Natale Quest'anno Natale mi ha fatto un bel dono un dono speciale. Mi ha dato allegria canzoni cantate in gran compagnia. Mi ha dato pensieri parole e sorrisi di amici sinceri. Dei vecchi regali non voglio più niente: ad ogni Natale io voglio la gente. R. Piumini Racconta tu Nella storia che hai letto anche l'albero di Natale riceve un dono. E tu che cosa vorresti ricevere in regalo? E cosa ti piacerebbe donare alle persone a cui vuoi bene? Racconta. Per riflettere È bello donare allegria, sorrisi e parole amichevoli alle persone che incontri... Sono regali che provengono dal cuore. Cosa ne pensi? Sono regali che ti piacerebbe ricevere?

ARRIVA il NATALE

La storia dell'abete Pinetto

Tra le alte vette, quando viene l'inverno, la neve cade fitta e ricopre tutto con il suo candido mantello. Lì viveva un tempo un piccolo e grazioso abete di nome Pinetto.

Vedeva le case del villaggio lontano, le finestre illuminate e i bimbi che giocavano e sognava di potervi abitare.

Venne la vigilia di Natale e un buon papà pensò di regalare l'abete di Natale ai suoi bimbi. Andò nel bosco e delicatamente prese Pinetto che si lasciò trasportare colmo di gioia nella sua nuova casa.

Ben presto arrivarono in una casetta dove la mamma e due vivaci bambini lo accolsero con grande gioia! Lo posero al centro della stanza e subito iniziarono a decorarlo con ghirlande, stelle dorate e candeline scintillanti:

Quella notte, mentre tutti stavano dormendo, entrò silenzioso Babbo Natale che lasciò tanti pacchettini sotto l'albero.

Poi, prima di uscire per riprendere il suo viaggio, andò dal papà buono, bisbigliò qualcosa al suo orecchio e lo salutò dicendogli: - Mi raccomando, ci tengo molto: questo è il mio dono per Pinetto.

La mattina dopo i bimbi, al colmo della gioia, scartarono tutti i loro doni!

Al termine delle feste, però, Pinetto fu subito spogliato dagli addobbi e cominciò a sentirsi triste e ad avere nostalgia del suo bosco...

Ma il papà, quasi conoscesse i suoi desideri, lo riportò in montagna, lo ripose nella terra e gli disse: - Questo è il regalo di Babbo Natale per te!

E voi, piccoli amici, se un giorno passeggiando là dove la neve soffice tutto ricopre sentite un chiacchierio, fermatevi ad ascoltare: è certamente Pinetto che narra a tutti gli amici del bosco la storia di quel bellissimo dono di Babbo Natale.


  E. Riva, Il libro di Natale, Edibimbi

Natale

Quest'anno Natale

mi ha fatto un bel dono

un dono speciale.

Mi ha dato allegria

canzoni cantate

in gran compagnia.

Mi ha dato pensieri

parole e sorrisi

di amici sinceri.

Dei vecchi regali

non voglio più niente:

ad ogni Natale

io voglio la gente.


  R. Piumini