La cicala al lavoro

ie Gli animali nelle stor LA CICALA AL LAVORO Io comprendo La cicala guardò negli occhi la formica. - Sai che ti dico? - esclamò con tono serio - Quasi quasi metto la testa a posto e mi trovo un lavoro pure io! La formica, sorpresa dalla grossa novità, ci pensò un po' su, poi provò a suggerirle qualche proposta: - Ti potresti dedicare al trasporto del cibo - cominciò - o alla sua preparazione per pranzo e per cena. Potresti prenderti cura dei più piccoli,i, della loro crescita e dell'educazione; oppure dei più anziani, che meritano o la nostra assistenza, dopo aver tanto faticato... .. La cicala ascoltava e pareva proprio quasi pronta per scegliere una professione adatta a lei, quindi la formica insistette: - Potrestii costruire nuovi sentieri o farti carico della pulizia... zia... - Trovato! - la interruppe la cicala, - Farò arò la cantante! E cominciò il suo primo giorno di lavoro voro con un ritornello molto ben intonato. o. A. Valente, Favole dell'ultimo minuto, Lapis io rifletto Z Quale lavoro ti piacerebbe fare da grande? nde? Z Perché? 88 Z Rispondi sul tuo quaderno. Chi sono i protagonisti di questa storia? Che cosa ha intenzione di fare la cicala all'inizio? I lavori utili consigliati dalla formica sono interessanti per la cicala? Alla fine che cosa preferisce fare la cicala? Come inizia il suo primo giorno di lavoro?

La cicala al lavoro