Incontro con una lontra

ie Gli animali nelle stor INCONTRO CON UNA LONTRA Angelo prese il sentiero che seguiva un corso d'acqua e si inoltrava nel boschetto. Dietro di lui, improvvisamente, sentì un rumore di foglie. Si fermò trattenendo il fiato, poi girò leggermente la testa. E la vide. Una lontra, davanti a lui. Era più o meno come un grosso coniglio, ma senza quelle lunghe orecchie. Aveva una pelliccia scura e lucida, come se fosse appena uscita dall'acqua. Stava immobile anche lei, con la testa appena sollevata che faceva intravedere il bianco sotto la gola. Angelo provò a girarsi: si spostava un millimetro alla volta perché temeva che la lontra sarebbe fuggita, come fanno tutti gli animali selvatici quando vedono una figura umana. La lontra, mosse leggermente il corpo ma rimase incollata al suolo. Nella nuova posizione Angelo poteva osservarla meglio. 84

Incontro con una lontra