Le conchiglie dell'amicizia

minci a Ricordi estivi... si rico LE CONCHIGLIE DELL'AMICIZIA Il migliore amico di Teresa era Simone, un bambino molto dolce. Teresa trascorreva molto tempo insieme a lui. Durante l'estate fecero una passeggiata in riva al mare. La sabbia era calda e Teresa si tolse le scarpe: tanti granellini sottili, sassolini e conchiglie levigate dal mare le pizzicavano le dita dei piedi. Teresa stava veramente bene e domandò: - buono il profumo del mare, vero Simone? Simone era sempre d'accordo con lei, a lui piacevano le stesse cose che piacevano a Teresa. Quell'amico era veramente prezioso. Allora decise di fargli un regalo: scelse le conchiglie più belle, le raccolse attorno a un filo di cotone e le legò al polso di Simone. Da quel giorno le conchiglie diventarono il simbolo della loro amicizia. Adatt. da V. Pellegrini, 200 storie per bambine, Giunti Kids io comprendo Z Rispondi alle domande. Dove stavano passeggiando Teresa e Simone? Quale regalo fece Teresa all'amico? Che cosa rappresentava quel dono? 6 Rifletto sulla lingua Z Sottolinea nel testo le parole con GL. Z Scrivi sul tuo quaderno almeno altre dieci parole con GL.
Le conchiglie dell'amicizia