Le treccine

La scuola, gl i amici, i giochi LE TRECCINE Io scopro Ieri la mamma mi ha fatto di nuovo le treccine e oggi mi sento più bella pettinata in questo modo. Ma all'inizio non era così! I primi tempi, a scuola, ero molto nervosa perché la mia pettinatura strana incuriosiva così tanto i miei compagni che tutti volevano toccarmi continuamente i capelli e contare quante erano le treccine che avevo in testa! Così per un po' non ho voluto che la mamma mi facesse le treccine per andare a scuola. Un giorno, però, due mie compagne hanno chiesto alla loro mamma di pettinarle come me e sono arrivate a scuola con i capelli raccolti in lunghe treccine sottili che finivano con perline colorate. stata davvero una bella sorpresa! Z In un racconto accanto al protagonista possono esserci altri personaggi detti secondari. G. Favaro, Amici venuti da lontano, Nicola Milano Editore Rifletto sulla lingua Z Sottolinea nel testo le parole con le doppie. Z Che cosa succede se raddoppi la P alla parola capelli? Z Conosci altre parole che cambiano di significato quando raddoppi una consonante? io comprendo Z Chi è il personaggio principale della storia che hai letto? Z Quali sono i personaggi secondari presenti nel racconto? 25
Le treccine