Pericoli in casa

Storie di fantasia PERICOLI IN CASA Era un caldo pomeriggio d'estate d'estate. La casa dei Tangotango era vuota vuota. Ma in cucina qualcuno parlava. Era la caffettiera. E diceva: - Ma come avrà fatto Alessandro, quella mattina, a farmi cadere e a rovesciarsi addosso tutto il caffè bollente?... E come piangeva, poverino! La scatola dei fiammiferi la sentì, e si mise a raccontare quello che era successo ad Andrea. Poi parlarono la pentola della pastasciutta e il ferro da stiro... Insomma tutti gli oggetti stavano ripensando agli incidenti che avevano procurato ai bambini. Alla fine gridarono tutti insieme: - Basta!!! Siamo stanchi di fare del male ai bambini! E decisero di raccontare le loro storie IO RIFLETTO e far capire ai bambini che tanti oggetti della casa non sono fatti per giocare e, a volte, S Che cosa potrà essere possono far succedere grossi guai. accaduto ad Andrea con il ferro da stiro? G. Quarenghi, Ahiiii, che male, Edizioni EL S E che cosa racconteranno i fiammiferi, secondo te? io o COMPRENDO S Perché gli oggetti della cucina raccontano le loro storie? Non vogliono più essere usati dai bambini. Vogliono far capire ai bambini che non sono fatti per giocare. re. Si annoiano a stare in cucina quando i Tangotango sono via. a. 100

Pericoli in casa